Ecco di cosa si occupa la Casaleggio Associati

Ecco di cosa si occupa la Casaleggio Associati: i vari collegamenti, le società e la realtà (nonché lo scopo) del movimento pre-confezionato e sponsorizzato da Beppe Grillo. Tutte queste società sono coinvolte nel PROGETTO PALLADIUM al quale partecipano tutte le aziende che operano nel vasto settore dell’informatica. Tale progetto in corso di realizzazione è il sistema che porterà al controllo di massa degli utenti in possesso di qualunque apparecchiatura multimediale: Personal Computer, Tv, Decoder, GPS, Telefonini etc..

E’ il più grande piano di controllo totale che impedirà di fare e vedere ciò che i grandi poteri non vorranno.

Le memorie di ogni Personal Computer diverranno scrutabili e nessuno potrà più leggere un disco copiato su un altro PC.

Beppe Grillo al quale pare abbiano creato l’immagine adatta al caso, stranamente tace.
Lui non ne parla, questo progetto sembra non esistere ma è in fase di ultimazione.

Ci sono uomini del settore che esprimono chiaramente le conseguenze di tale progetto sul sito www.no1984.org addirittura potete verificare quanto il vostro PC è oggi condizionato e se siete già stati controllati.

Nel grafico sono stati messi tutti i vari collegamenti tra i quali possiamo notare quello con la BP AMOCO, una Corporation petrolifera costantemente multata per decidine di milioni di Dollari per danni ambientali, mancanza di rispetto delle norme sull’inquinamento e frode e la THE BIVINGS GROUP, un’azienda partner della Casaleggio Associati a cui i 5 fondatori (della Casaleggio) si sono esplicitamente ispirati.

La THE BIVINGS GROUP è un’azienda leader nel Social Network, in Web Marketing ed in Guerrilla Adwersting.

Per mezzo della rete è in grado di MANIPOLARE l’opinione pubblica, utilizzando falsi cittadini e finte associazioni, per diffondere opinioni adatte a promuovere gli interessi dei loro clienti. Lasciando poi che le opinioni siano sostenute dai comuni cittadini, rendendo in apparenza “vero” il falso.

Pare strano che sul Blog di Beppe Grillo non ci siano articoli al riguardo…forse perché lo scandalo dei falsi utenti iscritti al suo canale Twitter è opera loro?

Questo non possiamo dirlo anche se risulterebbe paradossale sentire dichiarare da Grillo al “Monnezza Day”, che la rete è luogo di verità assoluta in cui non si può mentire, quindo i “suoi” 5 ragazzi (come lui romanticamente chiama i quali sono i membri della Casaleggio Associati) si ispirano all’azienda leader nel produrre falsi in rete.

La “rivoluzione del web” trova la sua incarnazione in Italia nella Casaleggio Associati e la sua voce nel comico Beppe Grillo, convertito al PC ed al World Wide Web proprio dal fondatore della Casaleggio Associati (Gianroberto Casaleggio).

Quanto è presente sul sito della Casaleggio è dettagliato e ben descritto.

La Casaleggio ha le capacità di trasformare la rete di qualsiasi azienda nel mezzo per usufruire al meglio dei propri dipendenti per meglio coinvolgerli, informarli, controllarli.
Secondo la Casaleggio, tramite i social network e i blog, capiscono gli interessi e la psicologia del singolo cittadino per poter definire strategie di persuasione mirate.
Così la “rivoluzione del Web” diventa Marketing e sistema di CONTROLLO!

Tra i membri della Casaleggio Associati troviamo:

GIANROBERTO CASALEGGIO (socio-fondatore da cui prende il nome la Casaleggio Associati) è particolarmente legato al mito di Parsifal, cosa che lo accomuna con tutta la dirigenza del 3° Reich nazista.
Per Gianroberto la nuova via salvifica è internet.
Così la nuova filosofia diventa spegnere la Tv, non comprare giornali, e navigare in rete felici e liberi di consultare e CONSUMARE ogni genere di informazione.

MA ATTENZIONE! Consumo di informazioni non significa direttamente acquisire coscienza; è solo un modo per essere consumatori!
Scegliere poi tra molte informazioni a disposizione può allontanare dal riflettere e ragionare, aumentando così la dipendenza da esse.

– La dipendenza ad un fattore significa CONTROLLO!

DAVIDE CASALEGGIO, DARIO ELEUTIERI e MAURO BUCCHIC sono altri fondatori della Casaleggio Associati che hanno condiviso assieme a Gianroberto l’esperienza in una società del gruppo di Telecom Italia Spa.

Sul loro sito si può leggere un articolo al riguardo del Social Network dove viene espresso che sono le società di telecomunicazione a detenere il maggior numero di informazioni sulle persone (con la scusa del social network sanno tutto di te).

Telecom Italia è la società leader in Italia delle telecomunicazioni.

Tra gli evidenti conflitti di interesse in Italia, che ce ne sia uno fra chi fa del Social Network il proprio business e chi è allo stesso tempo editore di colui che ha lanciato una share action su Telecom Italia Spa?

ENRICO SASSOON è il 5° socio nonché fondatore della Casaleggio Associati, è anche fondatore della GLOBAL TRENDS, società che offre un quadro su come la tecnologia possa aiutare a far crescere un’azienda.

Tra i clienti della GLOBAL TRENDS troviamo l’AMERICAN CHAMBER OF COMMERCE IN ITALY, ovvero una lobby che cura gli interessi delle Corporation statunitensi in Italia occupandosi di “far fruire informazioni agli associati” dove non mancano anche alcune grandi società italiane.

L’attuale presidente e primo finanziatore di questa associazione privata è l’attuale Vice Presidente della MICROSOFT CORPORATION.

Tra chi ne compone il vertice troviamo anche il Vice Presidente della CISCO SYSTEM ITALY, l’amministratore delegato dell’HP Italiana, il Country Manager di GOOGLE ITALIA e il Presidente e Amministratore Delegato dell’IBM Italia (società che sta collaborando alla progettazione del microchip RFID sottocutaneo), anche in questo caso il Vice Presidente (da 8 anni) ed attuale Direttore di questa lobby è ENRICO SASSOON.
Strano vero?

Oggi viene da mettere in relazione tangentopoli e l’allora PM Antonio Di Pietro, la fine del potere dei vertici dell’allora classe politica dominante ed il sempre più grande potere della Corporation per arrivare ad uno dei clienti della Casaleggio Associati, ovvero Antonio Di Pietro ed il suo partito politico.

L’AMERICAN CHAMBER OF COMMERCE IN ITALY conta circa 600 associati, oltre agli uomini e relative società costituenti il suo vertice qui rappresentato in mappa.
Questa organizzazione è figlia della centrale situata a Washington DC come le altre presenti praticamente in ogni paese del mondo.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...