Elicotteri volano basso su Boston per esercitazioni militari mentre continuano a crescere i movimenti militari

Nuovo articolo, questa volta tratto dal sito “Informare x resistere“, dove si tratta nuovamente del movimento di truppe sul suolo statunitense. Gli altri due articoli postati da me, e sempre inerenti a tale argomento, sono stati ( in ordine di pubblicazione ): “Il Pentagono dispiegherà ventimila truppe in tutti i territori U.S.A. A che pro?“, e “Gerald Celente: Verrà dichiarata una legge marziale economica“.

Staremo a vedere l’evolversi della situazione, ma nulla di positivo mi fanno venire in mente simili notizie, visto, per altro, la situazione economica precaria ( non che prima navigassero nell’oro ). Non vorrei che sia in previsione qualche colpo da matto che porterà ad un mega attentato e all’instaurazione di uno stato di polizia. Tanto da potere estendersi su altre “civili” democrazie.

Buona lettura.

***********************************************************

The Intel Hub

Negli ultimi due mesi abbiamo assistito ad un enorme aumento di movimenti militari che fanno pensare che qualcosa di sinistro sia in preparazione.

Che si tratti di numerosi elicotteri neri , esercitazioni militari su larga scala, o imponenticonvogli di treni, i movimenti militari sono decuplicati.

Il 3 agosto, un cittadino preoccupato ha filmato numerosi  elicotteri dell’esercito che prendevano parte ad una esercitazione militare direttamente sulla città di Boston.

Proprio così, piuttosto che esercitarsi lontano dalle popolazioni civili, l’esercito è attivamente coinvolto in esercitazioni che simulano il loro funzionamento contro cittadini statunitensi.

Media Alert

Esercitazioni federali congiunte di addestramento militare si svolgeranno all’interno e intorno alla zona di Boston tra il 26 luglio e il 5 agosto.

Il personale militare effettuerà esercizi di addestramento per assicurare la capacità dei militari di operare in ambienti urbani, preparare le forze per i prossimi schieramenti all’estero, e per soddisfare i requisiti di certificazione  di addestramento obbligatorio. Gli elicotteri saranno utilizzati in alcune esercitazioni.

Il Dipartimento di Polizia di Boston sta lavorando con il personale militare per coordinare centri di formazione per minimizzare gli impatti negativi sui nostri cittadini di Boston e sulla loro routine quotidiana. Precauzioni di sicurezza sono state adottate per prevenire rischi per il pubblico e il personale militare coinvolto. Per questo, le aree interessate alle esercitazioni non sono aperte al pubblico e saranno sorvegliate da personale in uniforme per fornire ulteriore sicurezza.

Il Boston Herald ha pubblicato un articolo sugli elicotteri militari che volano a bassa quota sulla città.

L’articolo è scritto secondo il punto di vista che questo è del tutto normale ed è in realtà una buona cosa. A quanto pare l’idea dei militari che lavorano contro la popolazione non è un problema per i media  controllati dalle corporazioni.

Ogni giorno diventa più chiaro che almeno alcune parti militari stanno pianificando un’operazione contro il popolo americano a causa di disordini civili su larga scala causati da un attacco terroristico o collasso economico.

Fonte: The Intel Hub 4 Agosto 2011
Traduzione: Anna Moffa per ilupidieinstein.blogspot.com

http://ilupidieinstein.blogspot.com/2011/08/elicotteri-volano-basso-su-boston-per.html

Annunci

3 pensieri su “Elicotteri volano basso su Boston per esercitazioni militari mentre continuano a crescere i movimenti militari

  1. Però non mi convince una cosa: Se effettivamente sarebbero preparativi contro lo stesso popolo americano, a che pro fargli le esercitazioni proprio in faccia? Non sarebbe più logico farle di nascosto?

    Mi piace

    • Giusta osservazione, iguano. Ma il fatto è che esercitazioni del genere, anche se poco “pubblicizzate, si sono verificate anche l’11 settembre 2001 e a luglio 2005 proprio nello stesso giorno degli attentati.

      Diciamo che non si è più portati a “credere” e quindi si diffida. Ovvio che non bisogna cadere nella paranoia, ma qualche dubbio ti viene. Ma speriamo che non accada nulla di brutto al popolo statunitense.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...