TEMPO DI RIFLESSIONE. I GIOVANI

Tempo di riflessione: analisi e valutazioni nell’intimo si fanno largo mentre si ha l’opportunità d’incontrare persone nuove con le quali conversare confrontando mentalità disparate e stili di vita tra i più diversi. In uno di questi momenti in cui i pensieri si susseguono, questi incontrano le proprie idealità, i valori che contraddistinguono l’identità dello spirito che si concretizza in quella linea ideologica social-nazionale che da sempre, in un certo senso, in una maturazione progressiva, ha caratterizzato l’agire della propria vita quotidiana. Ecco che tramite le peculiarità di sintesi della nostra linea di pensiero che la contraddistingue, il pensiero giunge ad una riflessione spontanea.

Osservando le persone in tutte le loro fattezze sia morali che valoriali, in un età in cui non si è più giovani, ma neanche vecchi, si è come su un ponte di una nave e si ha la possibilità di porre lo sguardo, il cuore e la mente sia sulla propria generazione, nel tempo in cui si vive, e sulla gioventù odierna e circa sulle opportunità che il loro tempo, in relazione alle problematiche attuali, mette a disposizione.

Certamente un quadro chiaro e netto dei giovani di oggi non è semplice considerati questi tempi di disgregazione morale e spirituale dove l’effimero e l’apparenza, propagandati a dovere, colpisce queste menti e anime che vanno a formarsi e che purtroppo più di tutti vivono intensamente e in aggiunta all’età stessa la quale è densa di per se, oggettivamente, di problematiche profonde. Come in un monito, in un invito alle loro anime espresso in modo apparente anacronisticamente, sorge un pensiero per loro, come uno stimolo a comprendere quale valore ha la loro vita e le potenzialità intrinseche nascoste in loro. Educare è una funzione importante e significa tirar fuori i valori di una persona, l’identità intrinseca del proprio se stesso che andrà a caratterizzare l’uomo del domani. Non si vuole in questo ambito essere un moralista o, soprattutto, uno psicologo o quant’altro che studi la personalità umana, ma essere una persona che poco più di un giovane come loro ha vissuto quell’epoca e tra errori e conquiste si è formato nell’anima e nelle idealità per quanto è stato possibile in considerazione del fatto che la vita è un cammino in continua prosecuzione. Ecco cosa si esprime, di getto, in un pensiero a loro rivolto…

Voi giovani possedete un’anima che come in una crisalide sta per sbocciare alla vita, siete dinamici, siete in una piena espansione della vitalità che contraddistingue la vostra età, siete come il sole allo zenit del giorno. Voi siete la forza attiva, dinamica della società, su di voi sono i destini del tempo che sarà, voi che sarete gli uomini e le donne di domani.

A voi appartiene il destino di quest’Italia.

Noi, facenti parte, di una generazione poco più che avanti della vostra, è intenzione di far comprendere, nello spirito che vi appartiene, che il nostro Paese non è ricco e prosperoso come televisione e pubblicità vi vogliono far credere; questi, nella loro essere effimero, vogliono che incoscientemente diventiate provetti consumatori, privi di una capacità di sintesi e di riflessione.

Il nostro intento, nell’autenticità e nello stimolo più sentito, è farvi riflettere che lo stato di cose che viviamo non è possibile modificare in poco tempo, ma sono necessari decenni, che solo i vostri probabili e sentiti sforzi tenaci possono far sì che un inversione di tendenza abbia inizio. Poderosi sforzi da applicare nella politica, nell’economia che implica indubbiamente un cambio di mentalità che si oppone allo sfarzo, allo spreco propagandato da chi vuole ciò oggi giorno. Si deve creare insieme, nella completezza di tutte le componenti della società uno stato di edificazione morale nell’ambito di un’eticità che deve investire tutto l’apparato statale. Voi siete una componente dello stato, voi siete quella parte vitale della società-stato. Solo in quest’ottica potrete mettere a frutto le vostre potenzialità nel quadro di un pensiero social-nazionale di cui voi siete il fondamento principale.

L’Italia nuova deve badare agli interessi della gioventù, prendere a cuore la formazione delle generazioni quelle di oggi e quelle future. E’ necessario, affinchè tutto ciò avvenga, come in una sorta di riformattazione, ripartire dalle caratteristiche tipiche del nostro Paese, dai valori identitari che ci appartengono e che voi giovani possedete; come abbiamo già affermato eticità in politica e nell’economia sono fondamentali, indipendenza del potere il quale dovete voi prendere nel domani senza che nessuna altro organo extraterritoriale possa condizionare voi e la vostra capacità decisionale. Si deve applicare un’attenzione particolare a un libero commercio a misura d’uomo che abbia delle regole chiare, nette che non sia gestito dall’ingordigia, dalla bramosia speculativa.

Ovunque e in tutti i modi, occorre aver cura delle risorse in uomini e materie; è impossibile vivere alla giornata e abbandonarsi alla prodigalità e allo spreco. La propaganda atlantista in tutte le sue fattezze, sia di destra che di sinistra, ormai per decenni ha generato una società dove l’oggetto principale è il consumo e politica ed economia a ciò si sono incentrate nella loro azione. Dovete comprendere che l’uomo e voi soprattutto, menti e anime in consolidamento, siete molto di più di ciò che vi vogliono far credere…siete esseri spirituali, siete esseri guerrieri, siete esseri passionali, siete esseri religiosi, siete il compendio e la sintesi di tutte le nature che l’uomo ha in se, positive e negative. Non lasciatevi sedurre dalle mentalità del tutto e subito, scoprite il valore del lavoro, della conquista, aspetti in cui il vostro essere protagonista ovvero attore principale di un periodo storico assumerà un valore inestimabile. Vogliano questi brevi passaggi essere una mano tesa verso coloro, quali virgulti in crescita che si affacciano alla vita, per guardare con fiducia questo tempo, l’occasione unica per poter cambiare lo stato di tendenza verso la mediocrità in cui si è appostata la nostra patria. E’ un invito, una proposizione che voglia anche essere rivolti a tutti quegli spiriti che si sentono giovani, dinamici e prodighi di idee nella cui trasversalità del pensiero possano cogliere quel puro significato tendente alla rinascita delle coscienze unitamente alla nazione…

wids72

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...